Autolettura

Effettua la tua autolettura compilando il form sotto riportato:

Cognome:
Matricola contatore:
Codice Servizio:
Lettura contatore MC:
Carica foto del contatore:
Word Verification:
Nome:
Codice Anagrafica:
Richiedi conferma esito lettura
E-mail:*

L’auto lettura è la procedura attraverso cui gli utenti possono rilevare in modo autonomo i consumi dell’acqua registrati dal contatore.

Si tratta di un operazione facile da fare, eseguibile in poco tempo e particolarmente vantaggiosa;
l’ auto lettura consente all’utente di ricevere la bolletta in linea con i consumi effettivi.

La mancata restituzione o la mancata comunicazione dell’auto lettura, comporterà l’addebito di un consumo presunto per l’intero periodo di fatturazione
(con il metodo del pro-die in base alla media storica dei consumi dell’utente o, in assenza dei consumi storici, i medesimi, verranno elaborati sulla scorta dei componenti del nucleo famigliare).

Il contatore installato dal gestore dell’acquedotto misura il volume di acqua transitato nella tubazione e per eseguire correttamente la lettura del consumo dell’acqua a volte si può trovare difficoltà nell’interpretare i numeri nel quadrante del contatore, ed a tale riguardo cercheremmo di dare qualche semplice suggerimento su come interpretare i vari settori dei contatori acqua a lancette, utilizzando gli esempi riportati nelle fotografie sottostanti.

I nuovi contatori sono di tipo a lettura diretta, indicano il volume con rulli numeratori e con lancette, dove i rulli con numeri di colore nero indicano un numero intero utili per l’autolettura, mentre le lancette rosse indicano i decimali come sottomultipli del metro cubo, si può ottenere la lettura in litri (0,001 metro cubo = 1 litro).

contatore_acqua_perdita

Nella fotografia si può leggere la lettura corretta del quadrante mc 3.742,3636  considerando che la lettura valida è sul numero appena superato e non quello ancora da raggiungere, nel caso l’indicatore sia a metà tra il 2 ed il 3, la lettura sarà il 2.

I contatori di una volta avevano i quadranti ad indici, a lettura indiretta, dove i quadranti con numeratori neri indicano i metri cubi, mentre i decimali sono di colore rosso, come visibile nella fotografia sotto riportata. Per l’utilizzo in autolettura basta annotare i numeri con gli indici neri, mentre nel caso di analisi dei consumi per appurare l’esistenza di una perdita è consigliato utilizzare anche gli indici rossi che permettono una lettura molto più precisa e veloce.

perdita_contatore_acqua

Nella fotografia si può leggere la lettura corretta del quadrante che è mc 0,102